Sotto gli occhi scettici del mondo intero, il presidente Nicolás Maduro ha annunciato che i ricercatori venezuelani hanno messo a punto un farmaco efficace al 100% contro il Covid-19 e senza effetti collaterali, il Carvativir.

Il farmaco sarebbe stato sperimentato per nove mesi. Non si sa su cosa sia basato, ma solo che è un antivirale.

Il presidente Maduro ha assicurato che il prodotto sarà distribuito in tutti i Paesi alleati dell’ALBA (Alleanza Bolivariana per le Americhe). «Dieci gocce sotto la lingua ogni quattro ore e succede il miracolo», ha assicurato Maduro, senza tuttavia precisare a quale stadio della malattia il farmaco debba essere prescritto.

Il Carvativir è soprannominato “le gocce miracolose del venerabile José Gregorio Hernández”, in riferimento al fondatore della scuola di virologia venezuelana, che morì in abito talare e del quale papa Giovanni Paolo II aprì il processo di canonizzazione.

Il Venezuela, il cui sistema sanitario è affondato, importa anche dieci milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo