Il Partito Democratico del presidente Joe Biden sta facendo pressioni molto forti sulle società di trasmissione via cavo affinché non veicolino negli Stati Uniti alcune reti televisive.

Il fine è colpire:
- Fox News;
- One America News Network (OANN);
- Newsmax.

Sono accusate di fare opposizione politica e di aver sostenuto il presidente Donald Trump.

I rappresentanti dello Stato della California Anna G. Eshoo e Jerry Mc-Nerney hanno scritto ai principali operatori via cavo (Comcast, Verizon e Cox), nonché alle piattaforme internet (Roku, Apple e Hulu) intimando loro di cessare di diffondere «disinformazione».

I due parlamentari sono membri della Commissione per l’Energia e il Commercio (House Energy and Commerce Committee), che il 24 febbraio ha tenuto un’audizione sul tema: «Attizzare il fuoco: disinformazione ed estremismo nei media» (Fanning the Flames: Disinformation and Extremism in the Media).

La Costituzione degli Stati Uniti vieta al Congresso la benché minima restrizione della libertà di espressione.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo