Il governo del Ruanda ha pubblicato il rapporto sul ruolo della Francia nel genocidio. Il documento, opera dello studio legale statunitense Levy Firestone Muse, ritiene la Francia responsabile ma al tempo stesso non complice.

Il rapporto fa da pendant a quello affidato dal governo francese a storici guidati da Vincent Duclert.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Documenti allegati