Il Segretario della Difesa Robert Gates si appresterebbe a nominare un nuovo assistente per le operazioni speciali, i Conflitti a Bassa Intensità e mezzi interdipendenti: Michael A. Sheehan.

Il colonnello Sheehan è uno specialista veterano in omicidi mirati. Si distinse nell’esercito a Panama e El Salvador coll’uniforme degli Stati Uniti, poi in Somalia e Haiti come casco blu. Passò alla vita civile e fu nominato ambasciatore itinerante dell’anti-terrorismo, poi fu vicedirettore delle forze di pace delle Nazioni Unite.

Potrebbe essere assistito, nel suo nuovo ruolo, da Mark Lippert, ex consigliere militare del senatore Barack Obama, poi vice consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Obama. Lippert ha concluso un anno di formazione che l’ha allontanato dalle stanze del potere.

John Nagl si unirebbe a questa squadra. Il colonnello Nagl è uno degli intellettuali che circonda il generale David Petraeus. Presiede oggi il Center for a New American Security.

La funzione di Assistente Segretario alla Difesa per le operazioni speciali, i Conflitti a Bassa Intensità e mezzi interdipendenti, consiste soprattutto nella pianificazione di missioni segrete di commando e attacchi dei droni, per assassinare "obiettivi militari" in qualsiasi parte nel mondo.

Il presidente Obama ha aumentato le risorse e il numero di "missioni nere" rispetto ai suoi predecessori. Le ha estese a 75 Stati (contro i 60 di Bush Jr.), uccidendo in tutte le direzioni per eliminare in modo economico le opposizione all’imperialismo.

===

- Sulla teoria degli omicidi mirati nell’ambito delle operazioni contro i ribelli, leggere "Opération Phénix", di Arthur Lepic, Réseau Voltaire, 16 novembre 2004.
- "Obama aumenta gli assassinii mirati", Rete Voltaire, 5 giugno 2010.

Traduzione Alessandro Lattanzio