L’Emirato islamico (Daesh) ha vietato alle donne di indossare il burqa (l’abito che nasconde [completamente il corpo e] il viso).

In effetti, nel corso delle ultime settimane, numerosi resistenti travestiti da donna hanno eliminato alcuni leader dell’organizzazione.

D’ora in avanti ogni donna che indosserà un burqa sarà considerata un potenziale nemico e, in quanto tale, suscettibile di dura punizione.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo