Secondo la stampa tedesca, negli ani Ottanta il Bundesnachrichtendienst (l’intelligence tedesca – BND) si è procurato un campione di Novitchok da un transfuga dell’Unione Sovietica.

La Germania avrebbe messo a disposizione il Novitchok anche di Stati Uniti e Regno Unito per la ricerca sui mezzi di protezione e gli antidoti.

La rivelazione contraddice la teoria del governo di Theresa May secondo cui soltanto la Russia era in possesso del Novitchok.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo