Rete Voltaire

La disinvoltura di Laurent Fabius

+

Il ministro degli Esteri russo, Sergueï Lavrov, ha concesso un’intervista a Russia Today, in cui ha svelato di aver avuto una conversazione telefonica con l’omologo francese, Laurent Fabius, durante l’«operazione Serval» nel Mali.

«La Francia voleva che il Consiglio di Sicurezza dell’ONU approvasse la presenza del contingente francese in Mali per combattere la minaccia del terrorismo. Laurent [Fabius] mi ha chiamato per chiedermi di non opporci […] Però ricordatevi, gli ho detto, che volete contrastare attività di quelle stesse persone che in Libia avete armato. Lui ha riso e mi ha risposto: “È la vita”. E bisogna però dire che “è la vita” non è politica; siamo di fronte, evidentemente, al principio del “due pesi, due misure”», ha dichiarato Sergueï Lavrov.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.