Hugo Chavez, Presidente del Venezuela, è morto a Caracas, questo 5 marzo 2013. E’ stato ucciso da un cancro di cui soffriva da oltre un anno e mezzo. La morte del presidente Hugo Chavez è stata annunciata alla televisione nazionale dal Vicepresidente Nicolas Maduro, alla presenza dei membri del governo del Venezuela riuniti nel cortile dell’Ospedale Militare di Caracas, dove Chavez era in cura dal suo ritorno da L’Avana dopo il quarto intervento chirurgico.

"Il rispetto e la pace devono andare di pari passo, in questo momento di grande dolore, di fronte a questa tragedia storica che ha colpito il nostro Paese", ha dichiarato il Vicepresidente del Venezuela dopo aver annunciato la morte del presidente. Migliaia di persone si sono radunate davanti il palazzo presidenziale per esprimere la loro tristezza e il loro sostegno al governo che deve assicurare la transizione.

"Il popolo degli Stati Uniti ha perso un amico e i poveri del mondo hanno perso il loro campione", ha detto l’attore statunitense Sean Penn, aggiungendo che "il Venezuela e la rivoluzione persistono sotto la direzione del Vicepresidente Maduro" [1].

58 anni, Hugo Chavez è stato eletto nell’ottobre 2012 per governare il Venezuela fino al 2019. Il governo venezuelano ha dichiarato sette giorni di lutto nazionale. I funerali del Presidente Hugo Chavez sono stati annunciati per questo 8 marzo.

La presidente dell’Argentina, Cristina Hernandez de Kirchner, il presidente dell’Uruguay, José Mujica, e il presidente della Bolivia Evo Morales, si sono recati subito nella capitale venezuelana, dove altri capi di Stato e varie personalità sono attesi nelle prossime ore.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

[1] "Sean Penn on Hugo Chavez’s Death : ’I Lost a Friend’", The Hollywood Reporter, 5 marzo 2013.