Il Venezuela ha lanciato la produzione su larga scala del proprio farmaco, il Carvativir, molto efficace contro il Covid-19, e ne inizierà la distribuzione gratuita.

Il Carvativir (chiamato “gocce miracolose del dottor José Gregorio Hernádes”) dovrebbe essere disponibile per l’intero Paese al più tardi a metà aprile.

Da gennaio Google, Facebook e Twitter censurano ogni informazione su questo farmaco, benché il Carvativir sia stato validato da diversi Stati latinoamericani. Molti Stati europei stanno conducendo sperimentazioni di diversi farmaci anti-Covid, ma si guardano bene dal farne pubblicità.

Il Venezuela ha inoltre importato 10 milioni di dosi del vaccino russo Sputnik V.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo