Tutte le postazioni di confine tra la Repubblica Araba Siriana e il Libano sono già state riaperte.

Il 15 ottobre sono state riaperte la postazione di Quneitra con il Golan occupato da Israele e quella di Nassib/Jaber con la Giordania.

Il ministro iracheno degli Esteri, Inrahim Jaafari, il 15 ottobre era a Damasco per preparare la riapertura della postazione di confine di Bukamal tra Siria e Iraq.

La riapertura delle frontiere con i Paesi limitrofi (a eccezione della Turchia) segna la fine delle ostilità internazionali contro la Siria. Soprattutto, dovrebbe permettere di aggirare le “sanzioni” — ossia mettere fine alla guerra economica — e ripristinare il commercio nella regione.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo