Il dipartimento di Stato ha annunciato di aver iscritto il libanese Haytham ‘Ali Tabataba’i, detto Abu ‘Ali Al-Tabataba’i, nella lista dei «terroristi globali».

È un fatto particolarmente rivelatorio: il dipartimento di Stato rimprovera a quest’ufficiale superiore dello Hezbollah di sostenere la Repubblica Araba Siriana, uno Stato membro delle Nazioni Unite.

Per avvalorare maggiormente la decisione, il dipartimento di Stato fa menzione anche del fatto che Haytham ‘Ali Tabataba’i è stato visto in Yemen. Sulla base di quest’unica informazione, l’ufficiale viene accusato di combattere a fianco della Coalizione degli Huti e dei sostenitori dell’ex presidente Saleh, che controllano la maggior parte del Paese.

Il dipartimento di Stato non accusa in alcun modo Haytham ‘Ali Tabataba’i di azioni terroristiche; semplicemente assimila la Resistenza all’imperialismo statunitense al terrorismo.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo