Joe Biden, che già si considera il nuovo presidente, ha annunciato di voler ripristinare il libero-scambio, abrogato da colui che chiama il proprio predecessore, Donald Trump.

Trump aveva avviato una guerra commerciale con la Cina e l’Unione Europea dopo che il Congresso aveva respinto il suo progetto di legge finalizzato a rilocalizzare le industrie negli USA (Border adjustment tax). Sin dalla Guerra di Secessione, il presidente degli Stati Uniti è infatti responsabile della politica doganale.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo