Prima di lasciare le funzioni di primo ministro per lanciarsi nella campagna elettorale, Manuel Valls ha firmato, insieme al ministro della Giustizia Jean-Jacques Urvoas, un decreto che pone la Corte di cassazione sotto il controllo di un nuovo istituto, l’Ispettorato generale della giustizia [1].

In Francia non c’è separazione del potere giudiziario, ma un’«indipendenza della Giustizia». Tradizionalmente, la Corte di cassazione è un organo indipendente, dunque non può essere controllato dal ministero della Giustizia.

Il primo presidente della Corte di cassazione, Bernard Louvel, ha scritto al nuovo primo ministro, Bernard Cazeneuve, per chiedere spiegazioni.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] «Décret n° 2016-1675 du 5 décembre 2016 portant création de l’inspection générale de la justice» (Decreto n. 2016-1675 del 5 dicembre 2016 riguardante la creazione dell’Ispettorato generale della giustizia) - NOR: JUST1635482D - Journal officiel de la République française, 6 dicembre 2016.