La Forza delle Nazioni Unite per l’Osservazione del Disimpegno (UNDOF – United Nations Disengagement Observer Force) il 1° agosto 2018, giornata commemorativa dell’Esercito Arabo Siriano, ha pattugliato, per la prima volta dopo quattro anni, la linea di demarcazione siriano-israeliana.

Con l’aiuto dell’esercito israeliano, l’UNDOF ne fu cacciata il 28 agosto 2014 e rimpiazzata da Al Qaeda. Per la liberazione dei 45 Caschi Blu delle Isole Figi rapiti, le Nazioni Unite versarono all’organizzazione terrorista un riscatto tramite bonifico bancario. L’ONU non ha mai rivelato il nome del titolare del conto.

I Caschi Blu sono stati scortati simbolicamente dalla Polizia militare russa che, per prevenire possibili provocazioni, ha istallato otto posti d’osservazione davanti alle loro linee, come ha confermato il generale Sergueï Rudskoï (foto).

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo