Rete Voltaire

L’Arabia Saudita sostiene la Cina contro gli jihadisti

+

Il principe Mohammed bin Salman si è recato in visita ufficiale in Cina per portare il proprio sostegno alla politica antiterrorista cinese.

Il viaggio sopraggiunge nel momento in cui la Turchia ha preso posizione contro quella che ritiene essere una repressione della minoranza turcofona e mussulmana uigura da parte della Cina. Contestualmente Beijing ha avviato un censimento biometrico della popolazione dello Xinjiang.

Il principe MBS ha approfittato del viaggio per firmare numerosi accordi di cooperazione. L’obiettivo di Riad è diversificare le importazioni per liberarsi della dipendenza dagli Stati Uniti e organizzare le esportazioni di petrolio.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.