Quando l’epidemia di COVID-19 ha colpito il Paese, l’Italia ha chiesto invano aiuto all’Unione Europea. Dal canto suo La Germania ha reagito aspramente, vietando l’esportazione di mascherine.

Dopo la mancata reazione dell’UE alla crisi economica del 2008, poi alla crisi dei migranti del 2015 e ora alla crisi del coronavirus, la percentuale degli italiani contrari alla UE è balzata al 67%.

Un altro sondaggio dimostra che ora, dopo le reazioni della Germania alle ultime crisi e il suo entrismo in Libia (ex colonia italiana), il 45% degli italiani ritiene la Germania un “nemico”.

Dopo l’aiuto offerto dalla Cina all’Italia durante l’epidemia, il 52% degli italiani considera la Cina un’“amica”.

Molto preoccupato di un possibile Italyxit, il ministro tedesco degli esteri, Heiko Maas (nella foto con l’omologo italiano Luigi Di Maio), ha voluto mettere in risalto la solidarietà tra Germania e Italia, ricordando in particolare che alcuni malati italiani di COVID-19 sono stati salvati negli ospedali tedeschi.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo