JPEG - 27.7 Kb

In risposta all’appello del presidente della Federazione di Russia V. V. Putin e conformemente agli accordi fra il presidente della Federazione di Russia V. V. Putin, il presidente della Repubblica d’Azerbaigian I. G. Aliyev e il primo ministro della Repubblica d’Armenia N. V. Pashinyan, le parti hanno convenuto le seguenti misure:

1. Un cessate-il-fuoco a partire dalle ore 12.00 del 10 ottobre 2020 a fini umanitari, per consentire lo scambio di prigionieri di guerra e di altri detenuti, nonché delle spoglie dei morti, con la mediazione del Comitato Internazionale della Croce Rossa e conformemente ai criteri da esso stabiliti.

2. Saranno inoltre concordati specifici parametri del cessate-il-fuoco.

3. La Repubblica d’Azerbaigian e la Repubblica d’Armenia, con la mediazione dei copresidenti del Gruppo di Minsk dell’OSCE, avviano negoziati sostanziali per una risoluzione la più rapida possibile del conflitto, sulla base dei principi fondamentali dell’accordo.

4. Le parti confermano l’invariabilità del format di negoziazione.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo