L’ex senatore repubblicano del Nebraska, Charles T. Hagel (noto come "Chuck"), potrebbe essere scelto dal presidente Barack Obama quale prossimo Segretario della Difesa.

Il presidente Obama intende nominare il senatore John Kerry a Segretario di Stato, ma si riserva il diritto di metterlo alla difesa, se non puٍ riuscire ad occupare tale posizione.

Chuck Hagel, direttore della Chevron presiede il Consiglio Atlantico (uno dei think tank della NATO). Mantiene relazioni di fiducia con Barack Obama e ha già accettato di co-presiedere il consiglio consultivo dell’intelligence.

I media statunitensi non escludono che la Casa Bianca userà il suo nome per mettere sotto pressione i repubblicani, ma senza alcuna reale intenzione di nominarlo.

In un recente articolo, Thierry Meyssan ha rivelato gli obiettivi della prossima amministrazione Obama e ha commentato il ruolo di John Kerry [1]: "distendere l’alleanza russo-cinese in formazione e condividere l’onere del Medio Oriente con la Russia (...) quindi applicare l’accordo sulla Siria concluso il 30 giugno a Ginevra." Alla domanda sulla possibile nomina di Chuck Hagel, ha dichiarato che questa opzione conferma la nuova direzione di Washington. "Chuck Hagel ha partecipato, a fianco di John Kerry, ai tentativi di negoziati israelo-siriani per restituire le alture del Golan nel 2008, come evidenziato da una tribuna libera che allora avevano, su cui scrivevano insieme, sul Wall Street Journal [2]", ha detto. "I due uomini sono abituati a lavorare in tandem. Hanno anche aiutato Barack Obama, nel 2009, a ridefinire la politica statunitense verso il Pakistan."

Traduzione di Alessandro Lattanzio

[1] "Obama II: la purge et le pacte ", Thierry Meyssan, Réseau Voltaire, 27 novembre 2012.

[2] "It’s Time to Talk to Syria " John Kerry e Chuck Hagel, Wall Street Journal, 5 giugno 2008.