Rete Voltaire

Erdoğan attacca pubblicamente Gülen

+

Nel corso di una intervista televisiva, il 20 novembre 2013 il primo ministro turco Recep Tayyip Erdoğan ha confermato la sua intenzione di riprendere il controllo Statale del sistema scolastico. In questa occasione, ha chiaramente attaccato il movimento islamista di Fethullah Gülen, l’Hizmet, che ha molti centri che offrono corsi di preparazione per la scuola e l’università. Erdoğan, un "ex" fratello musulmano, è andato al potere riunendo nell’AKP varie fazioni islamiste, compresa quella di Fethullah Gülen. Inoltre, il Primo ministro ha pubblicamente ripreso il suo vice Bülent Arinc, ritenuto vicino a Hizmet come il presidente Abdullah Gül.

Erdoğan scommette sulla riduzione dell’influenza politica di Fethullah Gülen. Il maestro non sarebbe in grado di influenzare profondamente le elezioni presidenziali.

Contemporaneamente, l’AKP ha iniziato una campagna contro Bülent Kenes, editore del giornale in inglese pubblicato da Hizmet, Today’s Zaman. Date le sconfitte internazionali, Recep Tayyip Erdoğan sembra ormai concentrato a riprendersi il controllo della maggioranza parlamentare.

Traduzione di Alessandro Lattanzio

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.