Israele ha ripreso la serie di omicidi mirati di scienziati del Medio Oriente.

Dopo aver sistematicamente eliminato gli scienziati militari iracheni e poi quelli nucleari iraniani, lo Stato ebreo ha ordinato l’eliminazione del generale Aziz Asber, uno degli scienziati militari siriani più autorevoli.

Il dottor Asber (foto) era vicedirettore della sezione 4 del Centro di Ricerca e Studi Scientifici della Siria (Masyaf). Asber era specialista in razzi e missili.

Secondo Al Watan, il generale e la sua guardia del corpo sono stati uccisi il 4 agosto scorso in un’esplosione del veicolo su cui viaggiavano. Non è chiaro se il veicolo fosse un’autobomba o se è stato distrutto da un tiro di drone.

Israele vuole conservare il primato scientifico sui Paesi della regione ed eliminare ogni esperto arabo o persiano.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo