Un commentatore della principale rete televisiva pubblica dell’Iran ha dichiarato che la Nazione Iraniana può disporre di 80 milioni di dollari per ricompensare chiunque assassinasse il presidente statunitense Donald Trump.

La voce del presentatore si sovrapponeva alle immagini di milioni d’iraniani che accompagnavano le spoglie del generale Qasem Soleimani. Il messaggio è stato ampiamente ripreso dai media iraniani.

S’ignora tuttora chi sia l’interlocutore dello Stato Profondo USA all’interno dello Stato iraniano.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo