Il governo iracheno ha chiesto la sostituzione dell’ambasciatore saudita a Bagdad, Thamer Al-Subha, dopo che costui ha rifiutato di condannare le azioni del cugino Abdel-Salaam Al-Subhan e manifestato pubblicamente il proprio sostegno a Daesh.

In Iraq e in Siria è notorio che l’Arabia Saudita è il principale finanziatore di Daesh.

Il governo iracheno ha confermato la morte di Abdel-Salaam Al-Subhan, soldato di Daesh (foto).

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo