Rete Voltaire
Temi

Chiese e società segrete

 
 
Jammu e Kashmir: già dieci mesi d'isolamento Parigi (Francia) | 16 giugno 2020
Negli anni Venti del secolo scorso i Britannici forgiarono islam e induismo a propria immagine. Crearono i Fratelli Mussulmani in Egitto; e in India, attorno a V.D. Savarkr, il Rashtriya Swayameval Sangh (RSS): due dottrine politiche che strumentalizzano le religioni e predicano l’intolleranza. Quando decolonizzarono il subcontinente indiano, i britannici, per essere comunque indispensabili, lo divisero in maniera da renderlo ingestibile. Oggi il Kashmir è artificialmente diviso tra il Pakistan e l’India, che rivendicano entrambi la sovranità sull’intera regione. Continuando l’opera di Savarkr, il primo ministro Narendra Modi ha deciso di applicare il concetto di “induità” (Hindutva) e rendere la vita dei mussulmani un inferno. L’ambasciatore del Pakistan in Francia, Moin ul-Haque, spiega questa (...)