La Repubblica popolare cinese ha pubblicato un manuale di 356 pagine destinato alla marina mercantile per spingerla a utilizzare il Mar Glaciale Artico. Questa rotta è di un terzo più corta di quella che passa per il Canale di Panama.

A causa della modificazione del clima, le vie artiche sono ormai utilizzabili per qualche mese l’anno. A oggi, solo una nave mercantile, la canadese Nunavik (foto) ha utilizzato la rotta Nord-Ovest da sola.

Il Canada rivendica questo passaggio come parte delle sue acque territoriali, mentre molti Stati lo considerano in acque internazionali. Per il momento, la Cina non si è espressa in proposito.

Già da tre anni la Cina utilizza nuove rotte marittime che costeggiano la Siberia.

China charting a new course”, Peng Yining, China Daily, April 20, 2016.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo