Nel pomeriggio del 15 marzo 2018 il presidente Vladimir Putin ha riunito il Consiglio Nazionale per la Sicurezza, per discutere i successi nella Ghuta orientale (Siria), il siluramento del segretario di Stato Rex Tillerson (USA) e gli attacchi congiunti di Regno Unito, Francia, Stati Uniti e Germania a seguito dell’attentato di Salisbury (Inghilterra).

I direttori dei servizi d’intelligence, Alexander Bortnikov (FSB) e Sergueï Narychkine (SRV), hanno esposto le proprie analisi dei fatti.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo