Il deputato libanese-australiano (laburista) del Nuovo Galles del Sud, Shaoquett Moselmane, è indagato per spionaggio a favore della Cina.

Moselmane si è espresso a favore della Repubblica Popolare di Cina. È inoltre emerso che il suo assistente parlamentare nel 2013 ha partecipato a un corso di formazione in una scuola per quadri del Partito Comunista Cinese a Beijing, l’Accademia Cinese per il Governo.

I servizi di controspionaggio dell’ASIO (Australian Security Intelligence Organisation) perquisiscono i domicili di Moselmane (nella foto a Sydney). È stato arrestato.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo