Non c’è Paese nella cui storia non ci siano stati scandali connessi a interferenze segrete nei media da parte di poteri economici. È quanto accade oggi a livello europeo.

La Bill and Melinda Gates Foundation, per esempio, nel 2019 ha versato a:
- Der Spiegel: 2.537.294 dollari;
- Die Zeit: 297.124 dollari;
- Le Monde: 2.126.790 dollari;
- The Atlantic: 500.222 dollari;
- The Bureau of Investigative Journalism: 1.068.169 dollari;
- The Guardian: 175.000 dollari;
- The Project Syndicate (tribune libere): 1.619.861 dollari.

Si noti che, finanziando inchieste (Bureau of Investigative Journalism) o retribuendo gli autori di liberi interventi, tradotti e diffusi in diverse lingue (Project Syndicate), il “donatore” influisce, di fatto, sui giornali che li riprendono, senza dover sborsare altro denaro.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo