La conferenza internazionale per il rientro dei rifugiati siriani è iniziata l’11 novembre 2020 a Damasco. È stata aperta dal presidente siriano Bashar al-Assad in videoconferenza.

Dopo i ringraziamenti agli alleati russi, iraniani e cinesi, al-Assad ha sottolineato che si tratta di un problema fittizio: nella storia della Siria non ci sono mai state migrazioni collettive per ragioni politiche. I cittadini che hanno lasciato il Paese non sono fuggiti da un regime, l’hanno fatto per proteggere le famiglie dagli aggressori stranieri. La sfida da affrontare è immensa perché una parte del Paese è ancora occupata e una parte ampiamente distrutta. Il governo è tuttavia riuscito a ripristinare un minimo di vie di comunicazione e di servizi pubblici.

Alexander Lavrentiev, inviato speciale del presidente Vladimir Putin, ha letto un messaggio in cui il ministro degli Esteri russo, Sergueï Lavrov, afferma che si deve smettere di politicizzare la questione dei rifugiati; una risposta indiretta alla dichiarazione dell’Unione Europea di denuncia della conferenza.

Il giorno precedente Josep Borrell, Alto rappresentante dell’Unione Europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, aveva pubblicato una dichiarazione contro la conferenza [1] in cui precisava che l’Unione ribadisce i principi enunciati a febbraio 2018 dall’amministrazione delle Nazioni Unite. Ebbene, questi principi ricalcano esattamente quelli del memorandum segreto di Jeffrey Feltman, con cui si vietava ogni aiuto alla ricostruzione del Paese fintantoché la Repubblica di Siria non fosse sconfitta [2].

La delegazione iraniana, condotta da Ali Asghar Khaji, ha proposto la costituzione di un fondo internazionale per la ricostruzione della Siria.

La delegazione cinese, presieduta da Fiong Biao, ha sottolineato che le sanzioni statunitensi ed europee contro la Siria per ostacolarne la ricostruzione sono, secondo il diritto internazionale, illegali.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “UE Declaration on the refugee conference in Damascus”, by Josep Borrell, Voltaire Network, 10 November 2020.

[2] « Paramètres et principes de l’assistance des Nations Unies en Syrie », par Jeffrey D. Feltman, Réseau Voltaire, 15 octobre 2017.