Dal 1° al 5 luglio 2019, all’Aia, si è svolta la sessione plenaria del Gruppo Egmont. Per la prima volta dopo nove anni vi ha partecipato anche la Repubblica Araba Siriana.

Il Gruppo Egmont è stato creato nel 1995 a Bruxelles per iniziativa del Tesoro statunitense. Riunisce 164 unità d’intelligence finanziaria, il cui compito è combattere il riciclaggio di denaro sporco e il finanziamento del terrorismo.

Sono stati eletti co-presidenti l’olandese Hennie Verbeek-Kusters e l’argentino Mariano Federici. L’incarico durerà un anno.

Il 28 marzo 2019, con la risoluzione 2462, il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha ingiunto agli Stati membri di perseguire gli obiettivi del gruppo Egmont.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo