Rete Voltaire

Siria, l’esercito russo in soccorso dei “colleghi” statunitensi

+

Il 16 febbraio 2020 un convoglio dell’esercito statunitense si è perso nella campagna siriana. Per puro caso è arrivato a Khirbet Hamo (vicino Kameshli). I soldati, evidentemente molto preoccupati, hanno sparato in ogni direzione per difendersi da un pericolo immaginario; hanno ferito un passante e ucciso un ragazzo di 14 anni. Un migliaio di persone si sono ammassate per domandare conto.

Il convoglio USA ha chiesto aiuto a una brigata della polizia militare russa che si trovava poco lontano. I russi sono intervenuti frapponendosi tra le due parti e consentendo agli americani di fuggire.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.