Foto: plastico della Grande Moschea di Crimea

Il presidente russo Vladimir Putin ha invitato l’omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, a partecipare all’inaugurazione della Grande Moschea di Crimea, ancora in costruzione.

La Russia vuole così mettere fine al sostegno di Turchia e Ucraina ai terroristi tatari.

Ad agosto 2015 il presidente Erdogan sponsorizzò la creazione di una Brigata Internazionale Islamica, con base in Ucraina, incaricata di destabilizzare la Crimea [1].

Quest’organizzazione ha già compiuto numerose operazioni di sabotaggio su larga scala.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] « L’Ukraine et la Turquie créent une Brigade internationale islamique contre la Russie », par Thierry Meyssan, Télévision nationale syrienne , Réseau Voltaire, 12 août 2015.