Durante il summit del G7 di Charlevoix, il presidente Trump avrebbe dichiarato che la NATO è altrettanto dannosa dell’Accordo Nordamericano per il Libero Scambio (NAFTA) e veramente troppo costosa per gli Stati Uniti [1].

Durante la campagna elettorale, Donald Trump aveva definito la NATO «obsoleta». Nelle ultime settimane, la sua amministrazione ha rifiutato un visto speciale a un ex segretario generale dell’organizzazione, lo spagnolo Javier Solana, probabilmente in ragione del suo impegno a favore dell’accordo JCPoA con l’Iran. Trump ha anche inviato una lettera a una decina di Stati membri per comunicare che è impossibile per gli Stati Uniti continuare a giustificare un sostegno militare ad alleati che non rispettano gli impegni finanziari. Infine, il 16 luglio Trump e Putin dovrebbero incontrarsi a Helsinki per discutere la cessazione delle manovre dell’Alleanza alle frontiere russe.

Un vertice della NATO è convocato per l’11 e il 12 luglio a Bruxelles.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] “Scoop: Trump’s private NATO trashing rattles allies”, Jonathan Swan, Axios, June 28, 2018.