Dagli archivi britannici è emerso un nuovo documento datato marzo 1991, proveniente da un dossier sui negoziati tra Regno Unito, Germania e Francia. É di poco anteriore alla “dottrina Wolfowitz”, ossia all’irruzione degli straussiani al vertice dell’amministrazione USA.

Dal documento risulta:
– il parere contrario del governo di John Major alle richieste di adesione alla Nato dei Paesi dell’Est (Polonia, Ungheria e altri) e alle garanzie per la loro sicurezza;
– gli impegni, assunti dalla Germania durante i negoziati per la riunificazione, a non allargare la Nato a est dell’Elba;
– il rifiuto del governo Major che fosse la Nato ad assicurare la pace in Europa dell’Est, nonostante il timore di possibili guerre tra i Paesi dell’Est e di fomentare uno spirito di rivalsa nella Russia.

Il documento consiglia di non discutere con i Paesi dell’Est collettivamente, ma di sviluppare relazioni bilaterali. Propone inoltre di creare organismi bilaterali di discussione, nonché di negoziare Trattati bilaterali che comprendessero elementi di non-aggressione.

Traduzione
Rachele Marmetti

titre documents joints


(PDF - 621.9 Kb)