Rete Voltaire

Doha Bank inquisita per aver finanziato Al Qaeda in Siria

+

A Londra è stata depositata una denuncia contro Doha Bank e Moataz Al-Khayyat, accusati di aver inviato ingenti somme di denaro al Fronte al-Nusra (Al Qaeda, in Siria) e averne perciò finanziato le atrocità [1].

La sede della banca è un immobile che riproduce la “D” di Doha Bank e appare in tutte le foto della capitale del Qatar.

Il Qatar possiede Doha Bank attraverso il fondo d’investimento sovrano Qatar Investment Authority. Diversi membri della famiglia reale siedono nel consiglio di amministrazione.

Moataz Al-Khayyat (foto) è un miliardario del Qatar di origine siriana la cui società UrbaCon Trading & Contracting Company (UCC) sta ristrutturando per conto dell’emiro al-Thani un palazzo a Londra per 300 milioni di sterline.

Traduzione
Rachele Marmetti
Giornale di bordo

[1] «Qatari bank accused of funding Jihadis», Andrew Norfolk, The Times 7 August, 2019.

Rete Voltaire

Voltaire, edizione internazionale

L’articolo è su licenza Creative Commons

Potete riprodurre liberamente gli articoli del Réseau Voltaire a condizione di citare la fonte, di non modificarli e di non usarli a scopi di lucro (licenza CC BY-NC-ND).

Sostenere Rete Voltaire

Visitate il sito dove troverete analisi approfondite che vi aiuteranno a comprendere la realtà. Per continuare questo lavoro, abbiamo bisogno della vostra participazione.
Aiutateci con un contributo.

Come partecipare alla Rete Voltaire?

Gli animatori del Réseau sono tutti volontari.
- Traduttori professionali: potete partecipare alla traduzione degli articoli.